Integratori: come, quando, perché

 

Presso il CFB (Centro Fisioterapico Brugherio) – giovedì 12 giugno
Relatori: dott. Mauro Cortellini, dott. Roberto Galante, dott.ssa Ida Minchella, dott. Alberto Domenici
Riassunto di: dott. Mauro Cortellini

Ultima serata della stagione ’13-’14 per il binomio CFB-Lampada di Aladino. Per l’atto conclusivo di un percorso vincente si è scelto di fare chiarezza sull’argomento Integratori, trattato sotto diversi punti di vista.

Primo, doveroso, consiglio: non affidarsi mai al “Fai da Te”. Su Internet circolano decine di preparati di dubbia valenza, che nel migliore dei casi possono essere inefficaci. Ma la realtà - e i tristi fatti di cronaca – dicono spesso rivelarsi dannosi per la nostra salute.

Il Biologo Nutrizionista Mauro Cortellini ha parlato delle carenza nutrizionali che obbligano a fare integrazione (su tutte l’anemia da carenza di ferro), degli integratori negli sportivi (come le bevande reidratanti), fino a due studi scientifici di respiro internazionale che spiegano con decisione come sia sconsigliato sostituire la varietà della frutta e verdura con concentrati multivitaminici in pillole.

Il farmacista Roberto Galante, coadiuvato dall’oncologa dello IEO Ida Minchella, ha illustrato con degli esempi pratici l’importanza degli integratori in caso di specifiche patologie. Il trattamento delle mucositi nella terapia oncologica e i rimedi per gli attacchi di nausea sono solo due dei tanti casi in cui esistono integratori appositi. Sconfessati anche alcuni miti diffusi sul web, sempre nell’ottica di un approccio scientifico al problema, mai dettato dal passaparola su Internet.

I fratelli Domenici, titolari dell’omonima erboristeria a Brugherio, hanno sensibilizzato la platea (circa 70 persone) sulla questione miele, un alimento troppo spesso dato per scontato alle nostre latitudini. Dietro a un barattolo di miele ci sta infatti la passione degli apicoltori, lavoratori che spesso si sobbarcano fatiche e impegni per salvaguardare la salute delle api e portare in tavola il loro nettare. Negli ultimi anni questi insetti sono attaccati da nuovi parassiti provenienti dall’Oriente, che spesso portano alla morte di intere colonie. Il problema è reale e richiede impegno da parte di consumatori e istituzioni.

Il CFB ha dato il proprio contributo con un esempio pratico di ginnastica propriocettiva. Con l’ausilio di un simpatico macchinario – su cui è possibile effettuare delle vere sessioni di gioco e allenamento – è possibile migliorare la consapevolezza di sé stessi e del proprio equilibrio, con evidente rafforzamento della muscolatura esterna ed interna e beneficio alla salute.

Va così in archivio un percorso di 4 serate dedicate all’informazione e alla prevenzione primaria dei tumori. Un grande successo stando ai numeri: in totale CFB e Lampada di Aladino, col patrocinio del Comune di Brugherio, hanno coinvolto oltre 400 cittadini brugheresi su tematiche di cui spesso, purtroppo, si conosce troppo poco.

Alcune foto dell'evento:







 

 

   
www.lampada-aladino.it  
  EVENTI