LA STORIA DI MAURO
“Cosa è cambiato nella mia vita? Ho visto in faccia il dolore, come cristiano lo dico da sempre, ma fino a quando non lo provi in prima persona non capisci quanto faccia crescere”.
Era il mese di settembre del 1999 quando Mauro si accorse che aveva del sangue nelle feci, non gli diede peso, soffriva di emorroidi: “Mi sentivo bene – racconta – non avevo problemi di alcun genere.
Fu mia moglie Elisabetta a spingermi a fare un controllo, secondo lei non era normale.
Mi decisi ad andare dal medico, un amico, e fin dalla prima superficiale visita fu chiaro che c’era qualcosa che non andava”.
I controlli si fecero più approfonditi, la diagnosi faceva paura: carcinoma del colon retto.
“Il medico dell’istituto di ricerca oncologica di Milano mi disse che il tumore era lì almeno da 10 anni, era di circa 5 centimetri. Poco prima di Natale mi sottoposi all’intervento chirurgico, andò tutto bene, il tumore era chiuso e circoscritto. Era tutto a posto, non c’era stata compromissione di altri organi, evitai così anche la deviazione e la stoma”.
Il tempo di riprendersi dall’intervento, poi cominciarono le cure: 6 mesi in cui Mauro fu sottoposto a chemioterapia e radioterapia, quindi la remissione completa della malattia.
“Raccontato così sembra un percorso semplice – spiega – ma non è stato così, in quei mesi ci furono problemi, ebbi anche un blocco intestinale, ma tutto è stato superato.

In quei mesi ho avuto vicino la mia famiglia, gli amici, la comunità parrocchiale a cui appartengo che mi è stata vicino in modo meraviglioso. Mia moglie Elisabetta, i miei 2 figli Agostino e Anna, con loro il legame è diventato ancora più forte.

La malattia – conclude – paradossalmente ti fa bene, ti avvicina agli altri, si tratta di un cammino importante per elevare la persona. Anche per questo ho deciso di raccontare la mia esperienza, per aiutare a sperare chi sta vivendo questa esperienza.”
L’anno scorso Mauro ha concluso il ciclo dei controlli, sono passati 5 anni, la malattia è stata vinta definitivamente.

www.lampada-aladino.it