LA STORIA DI MARIA-LUISA

Carissima collega,amica, donna mai conosciuta, come potrai capire in seguito il prossimo settembre compio i miei “5 anni” e voglio renderti partecipe del progetto a cui sto per aderire:testimoniare, e dare supporto a donne di “ oggi o domani “ che involontariamente e improvvisamente si trovano ad affrontare la “ mia stessa strada” , urlare loro che di Chemio si vive!!! Si, proprio così; “CE LA SI PUO’ FARE”!!!! OLTRE IL CANCRO SI VIVE Cosa dirti di me intanto: Ho saputo e voluto aspettare, pazientare, accantonare i miei progetti, i miei desideri per 5 interminabili anni, saper vivere con ironia, sapermi prendere in giro e soprattutto saper dire e parlare della parola “ CANCRO “ !!! Affrontarlo ogni giorno come una qualsiasi “ normale “ malattia cronica con la quale spesso ci si trova a convivere (oltre a ciò io dalla nascita sono affetta da ipoacusia neuro-sensoriale…..),chiedo, a te collega donna amica che hai potuto avere il “ privilegio “ di osservarmi “prima e dopo”, anche con timidezza e nascostamente…. Forse per non mettermi in imbarazzo!!!! O forse mi schivavi per timore di essere in qualche modo contagiata!!! Beh! sai, vivevo in un mondo tutto mio!!!! E non per mia scelta…… BENE, da capapelata quale ero, coi miei splendidi turbanti (lunghi Foulard) abbinati ai vestiti che indossavo e li lasciavo cadere sulle mie spalle e oltre il seno ormai ridotto di un quarto. Rivivendo così con un pizzico di nostalgia la chioma lunga e ondulata della mia gioventù…ad oggi, SPLENDIDA CINQUANTENNE , con l’humor della vecchiaia, cara raccontami di me con poche frasi… far sì che altre ancora diventino più splendide di me e con tanto di humor per la vita… con una e-mail qui di seguito. grazie grazie grazie… un abbraccio m. luisa ARCELLA Ps. Ti confesso: quante volte mi son trovata a voler scegliere una foto…..per una mia eventuale lapide ma poi………..NO NO …..la sceglierò si ma per il progetto cui verrò a far parte e del quale ti scrivo il sito dove tu potrai vedermi:www.lampada-aladino.it e scrivere ciò che vuoi : info@lampada-aladino.it Pss.: Alla SCELTA di una foto su lapide e dopo tanti brutti pensieri, ho sempre scelto i miei cari che da sempre mi sono stati vicinissimi, mio figlio Jacopo di 9 anni e il mio compagno Vincenzo.. ciao



www.lampada-aladino.it