40 anni... il bello di non sentirli!

 

E’ innegabile: siamo invasi e pervasi da notizie, articoli, trasmissioni, pubblicità e social messaging veicolanti richiami sul come e cosa fare per mantenersi in salute. Ma quante di queste informazioni provengono da fonti scientifiche accreditate e quante da strategie di marketing con fini più o meno commerciali?  Per non parlare poi degli influencer, capaci di comunicare in modo genuino a pubblici molto ampi, che esaltano i vantaggi dei più disparati prodotti/servizi come se fossero fonti di “benessere garantito”.
Una vera giungla, che spesso mescola stratagemmi manipolatori mascherati da parole che rimandano a stili di vita salutistici e performanti.

A ciò si aggiunge la pervasiva confusione del sovrapporre screening e controlli di ogni tipo, nell’illusione che con più esami si fa meglio si sta. Resta il fatto che dal punto di vista medico-scientifico le cose non sono proprio così. Quindi come districarsi e scegliere cosa fare con appropriatezza evitando di cadere in illusorie promesse? Questa è l’opportunità offerta nella serata del 24 ottobre. Il dottor Davide Toniolo, oncologo medico, ha parlato del significato sotteso a uno stile di vita sano e, soprattutto, ha risposto a dubbi e domande per far chiarezza su quali sono i veri comportamenti efficaci da adottare. Perché la prevenzione non è solo sottoporsi agli screening validati, la prevenzione è un modo di essere. E’ l’agito quotidiano che aiuta a mantenersi sani e a gustare la gioia di una vita alimentata dal sentirsi bene.

Alcune foto dell'evento:



 

 

   
www.lampada-aladino.it  
  EVENTI