Brugherio, 28-30 maggio 2010
BRUESTATE
sì, è vero. Questo è un resoconto assolutamente di parte, ma come potrebbe essere diversamente essendo l’autore della cronaca che vi apprestate a leggere volontario nonché addetto al settore “eventi” della Lampada di Aladino che con altri volontari dell’associazione ha risposto con entusiasmo ed una certa dose di incoscienza alla proposta nata nei primi mesi dell’anno da parte del vulcanico e poliedrico Assessore alla Cultura del Comune di Brugherio, sig. Enzo Recalcati.

E’ stato grazie a lui e a tutti i suoi collaboratori che è nata la kermesse conosciuta come “Bruestate” e che nell’arco dei 3 giorni in cui si è svolta, ha visto la presenza delle associazioni culturali e sociali di Brugherio dare vita a conferenze, concerti, dibattiti, spettacoli e svariati momenti di intrattenimento allo scopo di coinvolgere e sensibilizzare i cittadini per dar loro modo di “toccare con mano” le potenzialità di cui dispongono. Grazie e complimenti quindi al sopracitato assessore, cui rivolgo preghiera di estendere gli stessi a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione e la perfetta riuscita della manifestazione (inevitabilmente si dimentica qualcuno e non vorrei proprio che questo fosse il mio caso).

Da parte della Lampada di Aladino ecco allora ciò che abbiamo proposto.
Si è partiti alla grande sabato 29 con un gruppo di allievi della scuola Don Camagni che, diretto dalla scintillante prof.ssa Colombo, ha coinvolto il pubblico in una briosa ed allegra escursione nella cultura africana. Gli Amafeu (il nome del gruppo in questione) grazie ad una accattivante ed originale strumentazione composta esclusivamente da percussioni, hanno attirato l’attenzione scatenandosi in una serie di danze, canti, musiche e coreografie.

Domenica 30 poi, con le altre associazioni aderenti all’iniziativa, eravamo presenti con stand in p.zza Roma per sensibilizzare ai temi e alle attività dell'associazione e inoltre per celebrare la Giornata Nazionale del Sollievo.
Nel pomeriggio in aula Consiliare, si è dato vita grazie alla supervisione della dott.ssa Samuela Priami, biologa nutrizionista della Lampada, ad una conferenza in cui alcuni studenti delle scuole brugheresi hanno restituito alla platea intervenuta quanto appreso nel percorso di educazione alimentare (realizzato con l'Assessorato all'Istruzione) proposto nelle scuole stesse dalla nostra associazione.

Alla sera poi il clou, il grande spettacolo finale. Dinamica, spiritosa, divertente e divertita la conduzione del presentatore Mosè Begotti, volontario della Lampada di Aladino. E’ stato veramente uno “spettacolone” che ha intrattenuto tutti fino a tarda sera, coinvolgendo e trascinando il pubblico.
Decisamente una bellissima esperienza. Non mi resta che concludere questa mia cronaca con un  BENE, BRAVI, BIS ! rivolto a tutti coloro che hanno dato vita agli eventi sperando sia beneaugurante per un prossimo, auspicabile Bruestate 2.

Bruno Lupi Timini
 

 
 

 


www.lampada-aladino.it
 
  EVENTI