ANNA RAFFAELE

Sposata e mamma. Lavoro in ambito commerciale, ma con notevole attitudine al sociale. Amo stare con la gente e credo nei rapporti umani. Sono ironica, sincera, corretta e determinata, ma anche rigorosa e spesso intransigente. Mi definisco vera.

Perché in Lampada…
I miei primi 26 anni sono trascorsi felici, ricchi di progetti e, soprattutto, spensierati.
Ignoravo totalmente la parola cancro. Per me era solo uno dei segni zodiacali.
Poi, come sempre accade, la strada della vita svolta e....il cancro si concretizza, costringendomi a fare la sua prima conoscenza, conclusasi con insopportabile sofferenza.
Quando credevo che la terribile esperienza fosse superata, nel momento più appagante della mia esistenza, un matrimonio felice, una bella casa, un lavoro che amavo ma soprattutto con in grembo colei che oggi è una splendida ragazza, ecco bussare nuovamente alla porta, lui… il cancro, questa volta il suo bersaglio è mio marito.
Riemergono tristezza, rabbia e paure...
Per fortuna, però, in questa occasione, nonostante un percorso lungo e faticoso, la vita vince!
Ormai "esperti in materia" decidiamo di non ignorare simile opportunità per mettere a disposizione degli altri il nostro vissuto e supporto…tutto ciò che a noi era mancato.
Nel 1999 io, Davide e altri 3 amici, che hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto, con orgoglio, fiducia e visione a lungo termine, procediamo al varo della nostra Associazione, oggi punto di riferimento per molte persone che si ritrovano a dover fare un simile percorso.

Tanti anni, tante situazioni, errori e successi, delusioni ed esperienze coinvolgenti, mi hanno resa fiera della carica che ricopro.

www.lampada-aladino.it

   
  CONSIGLIO DIRETTIVO